Allestimenti ed arredi ecosostenibili

I marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nel settore alimentare

I marchi 10+SANO® e 10+EQUO®

I marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nell’alimentare sono stati ideati e realizzati per la tutela del consumatore che vuole mangiare prodotti sani e genuini senza incorrere in spiacevoli sorprese. Nei servizi di ristorazione e vending PIÚINFORMA® i prodotti a marchio 10+SANO® e 10+EQUO® sono sempre presenti e rappresentano ad oggi l’85% dell’offerta.

Garanzia di genuinità, tutela della salute del consumatore e salvaguardia ambientale. Rigorosi disciplinari regolano e definiscono le caratteristiche che devono avere materie prime o prodotti alimentari finiti per l’ottenimento dei marchi 10+SANO®, e 10+EQUO®. Ideati da Claude Bontorin e Francesco Cappelletto, professionisti di alimentazione sostenibile, sono disponibili per tutte le aziende o produttori in generale che vogliono valorizzare i propri prodotti che entreranno nella filiera dell’agroalimentare. Fra messaggi commerciali, marchi e slogan si perde di vista il prodotto stesso.

I marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nel settore alimentare

“Nel disciplinare la definizione del prodotto 10+SANO®, e 10+EQUO® è legata alle caratteristiche intrinseche dell’alimento, alla sua natura ed alla qualità delle materie prime utilizzate, oltre alle procedure messe a punto per ottenere lo stesso” spiega il dott. Francesco Cappelletto.

Grazie a questo marchio andiamo a sostenere la produzione e il consumo di alimenti sani e genuini, valutando, analizzando e leggendo i dati ed informazioni presenti nella scheda tecnica, che siano realmente tali grazie al confronto con un rigoroso disciplinare. Ma andiamo con ordine:

L’idea nasce dal bisogno di tutelare quei consumatori che vogliono approcciarsi al mondo alimentare più salutistico e sostenibile. Alla ricerca di alimenti senza zuccheri aggiunti, senza glutine, biologici o vegani, il consumatore viene spesso “ingannato” da quei prodotti che vorrebbero essere genuini ma che in realtà nascondono ingredienti sfavorevoli per la nostra salute. Ad esempio, un celiaco che si appresta a comprare un prodotto identificato “senza glutine”, non ha la garanzia di acquistare un alimento sano, perché nei suoi ingredienti si possono nascondere tracce di glutine (inferiori a 20 Ppm), elevata presenza di zuccheri aggiunti o una varietà importante di allergeni. Quindi, il prodotto, anche se è abilitato al consumo da parte di un celiaco può non essere considerato un prodotto salutare. Nella piramide alimentare i prodotti 10+SANO® e 10+EQUO® sono importanti!

area break sostenibile.Allestimento distributori automatici eco frieldly per eccellenza. I marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nel settore alimentare

Per ottenere i marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nell’alimentare è sufficiente una richiesta di valutazione inviata direttamente al comitato tecnico di gestione dei disciplinari al quale il produttore vuole sottoporre il proprio prodotto. Questa prima valutazione di compatibilità ai disciplinari è gratuita, a seguire i processi tradizionali di gestione ed utilizzo dei marchi. Se il prodotto passa questo primo “esame” si verificano poi i requisiti aziendali ed i processi di produzione. Una commissione tecnica effettua un audit direttamente in azienda con verifiche annuali.

prodotti ed alimenti sostenibili. I marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nel settore alimentare

La risposta è . Ad esempio, veicoliamo direttamente il prodotto sul mercato, senza troppi passaggi. Questo permetterà al consumatore di acquistarlo al giusto prezzo. Sul fronte dell’industria, poi, anche le piccole e medie aziende potranno avere buona visibilità a bassi costi. I marchi 10+SANO® e 10+EQUO® nel settore alimentare sono una garanzia per il consumatore, cercali negli scaffali del tuo supermercato preferito!

Sottoporre il programma al ministero della Salute, dell’Istruzione e dell’Agricoltura finalizzato ad un accreditamento o implementazione del sistema a livello istituzionale alla stregua di altri marchi e riferendoci all’ Art. 32 della nostra Costituzione, il quale recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”, sottintendendo l’impegno dello Stato a promuovere ogni opportuna iniziativa finalizzata alla migliore tutela possibile della salute.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email

PIÚINFORMA® ti aiuta a fare la differenza!

Per richiedere il nostro servizio

PIÚINFORMA® ti aiuta a fare la differenza!

Per richiedere il nostro servizio

La rete del food sostenibile

Articoli Correlati